26.04.2018 – La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la legge Pinto nella parte in cui non consente di domandare una equa riparazione in pendenza del giudizio.

Ad avviso di una recente pronuncia della Corte Costituzionale tale disciplina, in seguito alle modifiche degli ultimi anni, non sarebbe adeguata ad assicurare in forma sufficiente la tutela dei diritti dei cittadini.